Entrare in Gaia107 si ha subito una sensazione particolare, quasi magica, una sensazione di benessere.
Con un gioco di specchi, che riflettono i due grandi affreschi, le pareti scompaiono e sembra di entrare in uno spazio aperto.
Questo effetto da la sensazione di continuità tra l' esterno, giardino zen, e l' interno grazie ai due grandi affreschi che illustrano proprio zone del giardino zen.
Con canne di bamboo, laghetto, e ponticello rosso.
Opere eseguite dal pittore taoista Tiziano Colombo che ha imparato la tecnica dai monaci, nei suoi frequenti viaggi in Tibet.

Nell' ingresso principale una grande " Rosa dei venti " contornata dagli 8 trigrammi del feng shui,( simbologie posizionate sui punti cardinali a conferma del corretto posizionamento di Gaia107)
Decorazione realizzata con i marmi più pregiati da maestri marmisti.